Amiche Scrappers

martedì 28 giugno 2016

CardMaking: tri-shutter-card

Ciao a tutti e buon martedì.

Sono davvero emozionata oggi, questo è il mio primo post ufficiale per Scrappiamo Insieme!

Per l'occasione, ho preparato una tri-shutter card.

Nel web ci sono ormai infiniti tutorial e schemi per realizzare questo genere di card e devo dire che personalmente le trovo molto carine e soprattutto d'effetto.

L'ho pensata come card di ringraziamento e questa struttura ha soddisfatto pienamente la mia esigenza, cioè quella di nascondere dentro dei pensierini.

Ecco le foto


Apriamo...






All'interno ho creato una taschina con il vellum ed ho inserito dei pensierini e delle piccole tag


Dall'altro lato, ho colorato con lo smalto rosa una cornice DIA realizzata con un chipboard  di Scrapbooking Facile,  e abbellita con un piccolo washi con la scritta Love.
All'interno della dia è possibile inserire una foto 





La struttura è molto semplice: si parte da un foglio in cartoncino 30cmx30cm e si taglia a 15cm.
Si procede quindi a realizzare le varie pieghe, la prima a 5cm, la seconda a 10cm, la terza a 20cm e l'ultima a 25cm.



Si passa poi alla realizzazione dei tagli: io ho lasciato dai margini 3,5cm perché ho preferito lasciare più grande la parte centrale dove attaccare la mia bustina  e la cornicetta.



 Pieghiamo....


Ed ecco la struttura della nostra card è terminata.
Non resta che pensare alle carte, agli abbellimenti e soprattutto chi far felice con la nostra creazione.


Spero vi sia piaciuta questa mia versione di tri-shutter card e che in qualche modo vi sia di ispirazione

A presto,
Anna...Leoninatag

giovedì 23 giugno 2016

COME COLORO IO: CAPELLI CON MATITE GIOTTO

Ciao Amiche Scrappine,
nella colorazione di un timbro, una delle cose più importanti, ma anche più difficili, è trovare la posizione di punti luce ed ombre.
Quando mi trovo davanti l'immagine da colorare, la prima cosa che faccio è decidere da che parte arriva la luce, dopodiché comincio a segnare con un colore chiaro le parti opposte, perciò quelle in ombra.
Oggi volevo farvi vedere come coloro io i capelli di questa glimps , utilizzando punti luce ed ombre.

Come dicevo prima, decido che la luce arriva dall'alto, perciò con un colore chiaro comincio a segnare tutti i punti che saranno in ombra.


 Di solito intorno al viso, dietro al collo, o nella parte bassa di un ricciolo ci sarà l'ombra. 
Mentre nella parte alta dove arriva direttamente la luce sarà chiara; lì non coloro proprio, lasciando il bianco del foglio.


 Dopodiché comincio ad aggiungere il colore, ripassando sopra le zone che avevo precedentemente segnato, e allungando il tratto, in modo da non avere un passaggio netto tra chiaro e scuro, ma una colorazione graduale.


 Procedo in questo modo, aggiungendo anche altre tonalità di colore, così facendo la parte scura da cui parto a colorare ogni volta, prende sempre più colore omogeneamente, 
lasciando chiara la parte in luce.


 Scurendo tanto le parti in ombra e lasciando bianche le parti in luce 
otterrò un bell'effetto di contrasto.


 Ed ecco il risultato finale ^_^
Spero vi si apiaciuto e di esservi stata utile e se avete dubbi chiedete pure.
Alla prossima colorazione

Veronica

domenica 19 giugno 2016

Tutorial Album "Attimi di amore"

Buongiorno amici/che!!

Oggi tocca a me presentare il tutorial di un minialbum; 
l'ho realizzato in occasione del concorso dei 
2000 iscritti alla pagina FB di Scrappiamo Insieme
e inviato alla fortunata estratta!
Mi sono ispirata a Questo tutorial della magnifica Silvana Torchio di cui amo tantissimo lo stile e la semplicità!


Bene siete pronti/e?! Cominciamo!


Occorrente:

- Cartoncino vegetale: 2 pezzi 16x16 cm (A)
                                  2 pezzi 2,5x16 cm(B)

- 3 Bazzil bianchi rifilati a 30x30 cm (Pagine e copertina interna)

- 1 Cartoncino Kraft pesante 16x21 cm ( copertina interna)

- Carte patterned a piacere per decorazione e rinforzo dorino

- 2 Eyelets

- Biadesivo

- Pieghetta 

- Scotch di carta

- Taglierina, forbici, cutter...

- Rivettatrice (Big bite)

Chipboard "Attimi d'amore" di Scrapbboking facile

- Elastico per la chiusura

Struttura

1. Assicuriamoci di avere i 4 pezzi di cartone vegetale tagliati a misura 

1


2. disponiamoli secondo lo schema 
A-B-A-B
e, assicurandoci di lasciare almeno 3 mm di distanza  tra un pezzo e l'altro
rivestiamo con lo scotch di carta sia sulla facciata interna che esterna 

2

          3. Marchiamo bene gli interstizi con una pieghetta per agevolare la chiusura


3

4. A questo punto scegliamo una o due patterned ( io ho utilizzato un bazzil bianco e una patterned a pois) a piacere per rivestire la copertina
 ( non basterà un foglio 30.5x30.5 perché la struttura in totale risulta essere lunga più di 37 cm, 
ma se farete in modo di sovrapporre le patterned all'altezza del dorsino centrale 
verrà poi nascosto dal rinforzo)
Tagliate in diagonale gli spigoli come in foto per non avere troppo spessore nelle pieghe all'interno

4.

5. Marcate la piega delle alette premendo con la pieghetta lungo il profilo della struttura ( vi agevolerà nell'incollaggio successivo)

5.

6. Praticate dei tagli in corrispondenza del termine di ciascun pezzo di cartone vegetale e "smussatene" i lati  ( come in foto per il pezzo del dorsino centrale ); procedete ad applicare il biadesivo e, aiutandovi con la pieghetta, incollate.

6.

7. Una volta terminato di rivestire l'esterno, passate all'interno; io ho utilizzato due pezzi di carta kraft 15,5x15,5 per A e due pezzi 15,5 x 2 per B

7.

8. Se volete rinforzate i dorsini ( io ho utilizzato la stessa carta kraft dell'interno).
Ecco la copertina

8.

9. Ecco il retro

9.



Interno


10. Prendiamo i 2 Bazzil bianchi rifilati a 30x30 e marchiamo una piega a 15 cm, ruotiamo il foglio e marchiamo due pieghe, una a 6 cm e una a 21cm; pratichiamo i due tagli a 15 cm fino ad incrociare la linea di piega verticale come in foto


10.

11. Piegate le alette ottenute: quelle inferiori all'insù ( come in foto), le due superiori all'ingiù

11.

12. A questo punto ripiegate il "malloppo" superiore su quello inferiore

12.

13. Prendete il cartoncino kraft pesante 16 x 21 cm 
e piegate a 2,5 e 5 cm

13.

Praticate due fori sul dorsino ottenuto 
e prendete le misure per farli sull'estremità superiore dei bazzil 
(posizionando la Big Bite in modo da fare solo mezzo foro sulla carta oppure usando un punteruolo)

14.

15. Applicate gli eyelets sulla copertina

15.

16. Usate del twine, inserendolo nei buchini dei bazzil

16.

17. e legatelo alla copertina

17.

A questo punto incollate la copertina interna 
all'interno della struttura e decorate a piacere.

Ecco come ho decorato il mio:

 


 

 

 

 

 


Spero di non avervi annoiato con tutte queste foto e se avete qualche
 dubbio o domanda non esitate a chiedere!

A presto
Hugs
Lu






mercoledì 15 giugno 2016

ScrapAmici : conosciamo Laura Rossi !

Buongiorno e ben ritrovati con la nostra rubrica ScrapAmici !
Oggi ci fará compagnia una creativa che ho scoperto da poco, grazie allo Scrap Estivo organizzato per tutte e tutti voi sul gruppo di Scrappiamo Insieme. 

Si tratta di Laura, la mia abbinata, una persona che sto scoprendo giorno per giorno.
Di lei posso dire che è simpaticissima, ironica, divertente e di una gentilezza unica.
Direi che sono stata molto fortunata :) 
Ma bando alle ciance!
Conosciamola insieme!


Ciao Laura ! 

Intanto grazie per esserti messa a disposizione
per questa piccola intervista! 

Con te parto subito con una domanda che non si dovrebbe mai fare ad una donna, 
ma noi oggi ci sentiamo trasgressivi e ti chiediamo… etá? 

Ciao a voi e grazie della divertente opportunitá !
Mi chiamo Laura , e verso la fine di questo mese raggiungerò la veneranda età di 53 anni.
Non sono pochi ma capita che  mia madre  ancora  oggi  mi chieda quando mai  maturerò. 
Questo per dirti  di non fare troppo caso alla mia età anagrafica che poco mi rappresenta.

Ora passiamo ad una domanda che è un classico ma che ci fa sempre piacere sapere, e cioè:
 com´è nata questa tua vena creativa ?

In famiglia, la  mia attitudine creativa  è sempre stata apprezzata ma siccome  mia sorella maggiore di 6 anni fece  il liceo artistico, e quella scuola qui a Padova era  molto politicizzata (si parla di ’68 non di bruscolini) a me cosa toccò? …. Ragioneria!! Erano tempi in cui poco potevo decidere, ma sinceramente mi andava anche bene visto il protratto lavaggio del cervello a cui ero stata sottoposta con la speranza di poter avere un giorno il famigerato posto fisso. Ora il posto in banca mi  consente anche di godere pienamente, senza necessità commerciali, del mio nuovo amore: lo Scrapbooking. Comunque, tornando  a bomba,  tra i miei ricordi “creativi” più lontani c’è un lavoretto alle elementari, fatto col pirografo.  Era più bello della classe e per questo  fu donato a non so che delegazione straniera in visita alla scuola. Non puoi immaginare la cocente delusione di vedersi sottrarre l’opera d’arte senza diritto di difesa. Sorte simile capitò alle scuole medie,  quando ci fecero fare delle maschere in cartapesta dipinte. Messe ad asciugare negli appendiabiti in corridoio, il giorno dopo quale fu rubata? La mia! Altro dolore tremendo!
In camera da letto  ho un quadro ad olio risalente alle scuole medie vi mando la foto perché a lui tengo tanto:




Accelerando la mia storia creativa fino ai giorni nostri, sono entrata a far parte del mondo dello scrap et simili (mi perdoni Cristina Sales che giustamente tiene molto al significato puro del temine “scrapbooking”)  esattamente due anni fa grazie a FB e alla mia innata curiosità. A caso mi sono iscritta ad un gruppo la cui attività “core” si accentra sulle ATC : Artistic Trading Card , e da lì è stato amore spassionato. Ho fatto ATC per mesi occupando tutto il mio tempo libero. In quell’ambito ho stretto amicizia virtuale con molte persone stupende ma due di esse le ho conosciute personalmente. Si chiamano Vania e Laura. Loro hanno allargato i miei orizzonti.  Con loro ho iniziato un Art Journal ricavato da un vecchissimo libro di cui ho decorato la copertina ed è un’altra tappa di questa avventura:  






Sempre con loro ho partecipato alla mia prima “Abilmente “ a Vicenza nel settembre successivo. 
Il mio shopping, prima accentrato sull’abbigliamento, ora va quasi esclusivamente su timbri, fustelle, carta, attrezzi e chi più ne ha più ne metta.

Come la capiamo… vero? :)
C´è qualche progetto in particolare a cui stai lavorando ?


 Sono ciclica e in questo momento il relax e la gioia me lo donano le card. 

Ecco alcuni progetti di questa simpaticissima e bravissima creativa : 







Che dire se non che sono meravigliosi?? *.*

Laura non ha siti internet o pagine facebook, ma potete trovarla come utente sul nostro gruppo Fb e se lascerete dei commenti qui sotto son certa li leggerá con piacere!


La ringraziamo di nuovo per la sua disponibilitá ! 

Alla prossima !

Cristina D. e il team di Scrappiamo Insieme