Amiche Scrappers

lunedì 7 novembre 2016

Homemade: la pasta neve fai da te

Ciao Scrappers!
Qualche giorno fa sul nostro gruppo facebook si è parlato di cosa usare per simulare la neve nel preparare i nostri progetti.

Io sono la solita pasticciona e sapete che non ho mai pace e che mi piace trovare soluzioni alternative. Quindi mi sono messa a cercare come fare la neve homemade.

Ho trovato diverse ricette che prevedono l'uso di borotalco, bicarbonato o schiuma da barba. Tra tutte ho voluto provare quella con il bicarbonato.

Gli ingredienti sono davvero molto semplici, tuttavia rispetto alle ricette che ci sono sul web io ho modificato pesantemente la quantità di bicarbonato da usare perchè volevo una consistenza più dura e granulosa rispetto a quella che usciva con le dosi consigliate.

Per preparare la pasta neve occorrono:
25 g di vinavil
15 g di acrilico bianco
15 g di acqua
125 g di bicarbonato

Si mette tutto in un bicchiere e si mescola bene.
Io l'ho preparata ieri mattina. Ho chiuso il bicchiere con della pellicola trasparente e poi alla sera l'ho usata e nel mentre l'ho tenuta all'aria per 3 o 4 ore. Poi quando ho concluso i miei lavori mi sono ricordata di richiudere il bicchiere con la pellicola.
Oggi dopo più di 24 ore dalla sua preparazione ho fatto le foto per questo post ed è ancora bella morbida e liscia.
Applicata sulla carta asciuga abbastanza velocemente. Se gli strati sono spessi, ovviamente, ci mette un po' di più.
Ho provato ad usare la pasta neve con uno stencil ed ha reso bene. Ho provato a colorarla con un acrilico oro e si lascia colorare tranquillamente.

Poi ho usato questo mio esperimento per la creazione dell'ispirazione del mese di novembre con tema inverno.
Ho steso la pasta neve sul cartoncino e attaccato sopra una garza, asciugandosi si è cementificato tutto ed è rimasto incollato alla carta senza alcun problema.
Con una spatolina ho fatto dei rilievi e anche quelli sono rimasti inalterati.
Dove ho steso uno strato sottile di pasta neve ho anche provato a timbrare e la timbrata è venuta perfetta. Come tampone ho usato un versacolor mini verde. Non ha sbavato per nulla.
Per finire, sempre con la spatolina, ho applicato uno strato più spesso sul bordo della tag per simulare i classici cumuli di neve morbidosi che vediamo sopra i tetti o sugli alberi.
L'effetto direi che è riuscitissimo. La pasta sembra morbidosa ma in realtà si è solidificata perfettamente.
Sfregando la neve con un dito, questa rimane inalterata, non sfarina minimamente e non si rompe.
La durata di questa pasta non so dirvela perchè è la prima volta che provo a farla, ma penso che se ben chiusa ermeticamente può durare parecchi giorni.

Eventualmente potete variare la quantità di bicarbonato per ottenere un impasto più o meno fluido e se lo gradite aggiungere dei glitter per renderlo luccicante.

Spero che il mio paciugamento sia di vostro gradimento e... buona neve a tutti!!!
Elena


3 commenti: